17 gennaio 2018

Gufetti amigurumi e ben tornate a noi!

Ciao a Tutte!
Vediamo un po' se mi ricordo come si usa Blogger. E' così tanto tempo che non torno al blog che quasi ho perso contatto col nostro blogghino. Bene, due righe son già scritte e le basi ancora ci sono. Ok sono a buon punto.
Come state? ogni tanto passo a curiosare nei blog e certe migliorie e cambiamenti sono davvero spettacolari. Se penso a come avevamo i blog appena iniziato mi vien da sorridere.
Oggi sono tornata ma spero stavolta per restarci un po'. Gli impegni sono sempre tanti, i bimbi crescono a vista d'occhio e spesso mettersi al pc per scrivere qualcosa è impossibile se non in questioni di tempo è impossibile mentalmente. Il trauma della pagina bianca...meglio non aprire proprio il pc.
 Vi piacciono i miei gufetti? io come sempre saltello da un arte all'altra. Da un materiale ad un altro. Ho provato a capire cosa mi piace di più ma niente, Tutto ciò che può essere trasformato per me è divertente. Avete presente il cartone animato di Trilly? proprio Trilly campanellino di Peter Pan. Nella serie a cartoni animati lei è la fatina Tuttofare. Ecco, io sono un po' come lei, un po' matta, un po' elegante, un po' casinista e fantasiosa. Tant'è che lo scorso anno mi son proprio tatuata Trilly su una caviglia. Eh già perchè anche io ho un tatuaggio;-P Penso al secondo ma non è ancora il momento.
 Tornando ai gufetti sono amigurumi all'uncinetto. Piccoli portachiavi colorati e morbidi. Questi sono i primi che ho fatto ma non saranno gli ultimi. E' solo che come sempre, poi, ci sono le torte, il legno da dipingere, le pareti di casa che non mi piacciono e le ripitturo. Ok non sono molto a posto vero?! ma c'è da dire che non mi annoio mai!!!
Vi farò vedere un po' di cosine che abbiamo fatto in questo anno di assenza. Le novità e magari darò una bella spolverata a questo blog che pur essendo un tantino impolverato ha sempre tante visualizzazioni e questo ci fa sempre molto piacere. Per oggi vi saluto. Ho un pan di spagna da infornare. E' stato proprio un piacere tornare qua. A presto...stavolta davvero!!

27 maggio 2017

#Collaborazione con StickerKid

Ben tornate! oggi voglio parlarvi di un prodotto così semplice ma così tanto, tanto utile. Sto parlando di Etichette. Chi ha bambini in età scolare sa che è un oggetto di primaria importanza. Dal primo giorno di scuola, ogni più piccolo oggetto di vostro figlio deve essere etichettato: righello, temperino quaderni, ogni singola matita e pennarello. Ma non solo, dobbiamo etichettare le felpe, giacche, scarpe e quant'altro.
Le classiche etichette che compriamo al supermercato, sono economiche e rapide ma effettivamente poco funzionali. Basti pensare ad un etichetta su un temperino o una matita, col calore e sudore della manina quasi subito inizierebbe a sbiadire la scritta, macchiare le manine e dopo un po' anche a staccarsi. Così per salvaguardare entrambi è utile un giro di scotch. Ma ora che ho scoperto Stickerkid basta inutili e lunghi giri di scotch.
Oggi vi presento Stickerkid. Un azienda Svizzera con la quale abbiamo iniziato questa collaborazione.
StickerKid è un azienda che produce etichette personalizzate da voi stessi per i vostri bambini. All'interno del sito infatti troverete, diverse tipologie di etichette. Basterà iscriversi inserendo i vostri dati per la spedizione e siete pronti per sbizzarrirvi.
Scegliete il tipo di etichetta in base alla vostra esigenza, poi potete scegliere la forma, il colore, il carattere della scritta e il suo colore. Addirittura potete mettere un piccolo logo tra i vari suggeriti o una mini fotografia caricata da voi. Più personalizzati di così!!

Cos' hanno di speciale le etichette di stickerkid? Tutto! ora vi mostro quello che ho ricevuto da StickerKid, il "Pacchetto scoperta", una sorte di mix riassuntivo dei loro articoli.
 La busta conteneva le istruzioni per l'applicazione delle etichette, con ottime immagini e facili spiegazioni.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...